(Ita) Erbe aromatiche a Febbraio

February 07, 2014


Il clima non invita certo a trascorrere del tempo all'aperto, ma molte erbe aromatiche offrono limitati raccolti per ravvivare delle ricette con qualcosa di fresco, mentre altre rinascono o iniziano a riemergere dalla quiescenza.

FinocchiettoIl finocchietto o finocchio selvatico seminato a Settembre ha prodotto foglie fresche per tutto l'autunno, e è ancora produttivo. Al momento non lo sto raccogliendo, e in primavera andrà a fiore e produrrà i semi da usare come spezia.


TrifoglioIl meliloto o trifoglio dolce giallo ha comportamento infestante, e è rinato in molti contenitori vuoti. In primavera produrrà i suoi profumati fiori gialli, dall'aroma simile al miele, ottimi per la preparazione di tisane alle erbe.


LavandaLa lavanda è fiorita fino a Novembre, quando ho raccolto gli ultimi fiori. Adesso la pianta sta emettendo nuove gemme tenere, che diverranno i rami della prossima stagione.

Dettagli sulla coltivazione e l'utilizzo della lavanda nell'articolo Aromatiche e ornamentali: la lavanda.


ElicrisoL'elicriso liquirizia ha aspetto cespuglioso e foglie di forma allungata e colore verde argentato, molto simile a quello della lavanda. Il suo aroma tuttavia è molto differente, e ricorda fortemente il curry.
In inverno si mantiene comunque rigoglioso, e sarà sufficiente fare una potatura di contenimento all'inizio della primavera.

Maggiori informazioni su questa pianta particolarmente consigliata nell'articolo: l'elicriso liquirizia.


SanguisorbaLa sanguisorba o salvastrella non è mai andata in quiescenza, anche se produce foglie molto più piccole rispetto all'estate. Hanno comunque un gusto fresco, particolarmente gradito durante i mesi freddi, e le sto usando per aromatizzare delle insalate o delle creme come la gustosa salsa verde tedesca preparata il mese scorso.

Maggiori informazioni dalla semina all'utilizzo in cucina nell'articolo sa sanguisorba (salvastrella).


Timo aranciaIl timo arancia si è rivelata una varietà di timo piuttosto rustico, e le piante si sono sviluppate molto durante i mesi autunnali.
Non lo sto raccogliendo, ma di tanto in tanto mi piace stropicciare le sue foglie, caratterizzate da un profumo che effettivamente ricorda la scorza di arancia.


Senape rossaAnche la senape rossa è molto resistente alle basse temperature: ho seminato queste piante a Novembre, e adesso il contenitore è traboccante di fresche foglie da consumare fresche in insalate e sandwich.

Trovate recensioni di questa e altre varietà di senape nell'articolo: senape da seme e da foglie.


AcetosellaL'acetosella sta già riemergendo dalla quiescenza invernale, e il suo contenitore appare come un grazioso cespuglio rotondo di foglie nuove e tenere. In primavera si riempirà dei suoi vivaci fiorellini violetti, mentre per adesso le sue foglie si possono consumare crude.


CitronellaNon ho ancora raccolto la citronella seminata la primavera scorsa, perché per raccogliere la radice è meglio aspettare che la pianta sia abbastanza sviluppata, o si corre il rischio di estirparla.
Ho invece raccolto alcune foglie dall'aroma agrumato, troppo ruvide per essere utilizzate come erba aromatica, ma ottime da essiccare per tisane alle erbe, o anche da aggiungere a sacchettini per tenere lontani gli insetti.

Potrebbe interessarvi: Raccogliere la citronella.


Par-celIn autunno il par-cel è stato un po' stentato, ma stranamente adesso con le temperature più basse è diventato molto rigoglioso e lo sto raccogliendo spesso. Ha aspetto simile al prezzemolo, ma aroma che ricorda il sedano, e come tale è ottimo in spezzatini, ragù, brodo e creme vegetali.


LevisticoIl levistico è un'altra interessante aromatica dall'aroma simile, nota infatti anche come sedano di montagna. Si può utilizzare fresco, ma le sue foglie essiccate sono ottime da aggiungere al brodo per avere un aroma che ricorda quello del dado vegetale, come mostrato nella ricetta brodo di carne aromatico.


CorinoliAmo molto coltivare il corinoli, un'altra aromatica simile al sedano dal quale è stato soppiantato secoli fa. Molto diffusa durante l'impero romano, era nota come prezzemolo alessandrino, e utilizzarla in cucina in frittate, torte salate e piatti a base di verdure da l'impressione di fare un salto indietro nel tempo.


Erbe e spezie da raccogliere a Febbraio: Borragine, coriandolo, crescione, zenzero.
Leggete di più sui lavori di Febbraio per la coltivazione di erbe aromatiche, ma anche peperoncini e ortaggi nell'articolo Febbraio in giardino e in terrazzo.



Fajitas di maiale, timo e cumino
Un anno fa: Fajitas di maiale, timo e cumino

Tre anni fa: Minestrone rustico con erba stella

Quattro anni fa: Pasta Curry Tailandese gialla
You may be interested in...

Aromatic herbs in March


Growing aromatic herbs


Your comment

 


Please prove that you are not a robot.
Author:
 
Mail:
 
URL:

Recent posts

(Ita) Ricetta: Crackers ai fiori di sambuco

...

Rocket flower
The surprising flowers
Spring is coming and my Esmee rocket is blooming. It has big, white flowers, and I let them on the plant to harvest the seeds. Many other vegetables and aromatic herbs are...

(Ita) Ricetta: Zuppa di cozze al crescione

...

Pink peppercorn
Spices close up
Pink peppercorns are dried fruits of the Peruvian peppertree (Shinus molle). It is also called false pepper or Californian pepper tree, and it's not related with the black pepper...

(Ita) Ricetta: Burritos di pollo al coriandolo e cumino

...

Site Archive

Focus on

Lo zenzero